Vendite Mobiliari con Asta Giudiziria o Vendita all'incanto a trattativa privata affidate dai tribunali di Ancona, Jesi, Senigallia e Osimo al Commissionario Verdini Nazzareno. Vendite Mobiliari  Tribunale di Ancona
VENDITE REGOLAMENTO DOMANDE FREQ. REGISTRATI ROCCHI/MATTUTINI PAGAMENTI CONTATTACI
Vendite Mobiliari con Asta Giudiziria o Vendita all'incanto a trattativa privata affidate dai tribunali di Ancona, Jesi, Senigallia e Osimo al Commissionario Verdini Nazzareno.
AREA RISERVATA
UserName:
Password:
Password persa?
Ricerca Vendita
Novità
Ultime Vendite:

Newsletters
05/04/2015
30/12/2014
24/12/2014
31/10/2014
13/09/2014
05/10/2013
26/11/2012
Vendita Mobiliare n. 152/2010

Si porta a conoscenza della seguente asta per la vendita dei beni rinvenuti in sede di inventario ed accorpati  nel seguente lotto

    INVENTARIO
    INVENTARIO
    • Vestiario  (allegato n. 1 dell’inventario dal numero d’ordine 1 al numero d’ordine 40, con espressa esclusione dei beni di cui al n. 41 dell’allegato 1 dell’inventario definiti come “beni di terzi”);
    • Attrezzature (allegato n. 2 dell’inventario dal numero d’ordine 1 al numero d’ordine  57)

Modalità della vendita:

L’avv. Piero Novelli, Curatore del Fallimento Latini Mode srl in liquidazione, in forza del provvedimento del 25 novembre 2011 del G.D. dott. F. Betti di autorizzazione ad indire un’asta per la vendita dei beni rinvenuti in sede di inventario ed accorpati  nel seguente lotto:

  • Vestiario  (allegato n. 1 dell’inventario dal numero d’ordine 1 al numero d’ordine 40, con espressa esclusione dei beni di cui al n. 41 dell’allegato 1 dell’inventario definiti come “beni di terzi”);
  • Attrezzature (allegato n. 2 dell’inventario dal numero d’ordine 1 al numero d’ordine  57)ad un prezzo base d’asta inferiore a quello corrispondente al valore di inventario con una riduzione del 20% rispetto al valore di inventario, indice asta per la vendita dei beni rinvenuti in sede di inventario ed accorpati  nel suindicato lotto.

A tal fine si indicano le modalità della vendita:
Individuazione dei beni del lotto  sulla base della offerta in busta chiusa al prezzo base di seguito indicato da assegnare al miglior offerente:

  1. Lotto unico al prezzo base d’asta di euro 6.560,39;
  2. La vendita  dovrà avvenire con il sistema della offerta in busta chiusa a prezzo non inferiore al prezzo base sopra indicato, oltre imposte gravanti sulla vendita da far pervenire a mezzo lettera raccomandata a.r. o da consegnare a mani presso l’Ufficio del Curatore avv. Piero Novelli in Ancona al Corso Mazzini n. 107 entro e non oltre le ore 17,00 del giorno 08 febbraio 2012 a pena di nullità;  la domanda dovrà contenere gli estremi dell’offerente, il codice fiscale e la partita IVA dello stesso  ed una somma pari al 10% del prezzo base d’asta del lotto a titolo di cauzione in assegno circolare intestato alla “Curatela Fallimentare Latini Mode srl in liquidazione” . La offerta dovrà anche indicare la elezione di domicilio presso cui ogni comunicazione e notifica all’offerente  potrà essere effettuata  dall’Ufficio
  3. La apertura delle buste e l’aggiudicazione verrà effettuata al migliore offerente il giorno 09 febbraio 2012 h. 16,30 presso l’ufficio del Curatore in Ancona Corso Mazzini n. 107  ( tel. 071 53096). Nel caso pervengano due o più offerte di identico importo, l’Ufficio procederà alla immediata vendita all’asta con incanto  tra coloro che hanno formulato la migliore offerta secondo le modalità fissate dall’art. 581 cpc con rilancio minimo di euro  400,00 ( quattrocento//00) . Il lotto sarò aggiudicato sedutastante al miglior offerente. La vendita si considera effettuata ad avvenuto integrale pagamento del prezzo di aggiudicazione, dell’IVA se dovuta , delle imposte , di tutte le spese relative al trasferimento .
  4. Il pagamento di cui sopra deve avvenire entro e non oltre giorni tre  dalla aggiudicazione, considerandosi il termine essenziale e non prorogabile. Nel caso di  pagamento a mezzo assegni esso si considererà effettuato e quindi  la vendita conclusa, al verificato buon fine dei titoli .
  5. I beni sono venduti nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano e che la parte offerente dichiara di conoscere, visti e piaciuti senza alcuna garanzia da parte dell’Ufficio; la vendita è effettuata a corpo e non a misura e la indicazione numerica dei beni nell’inventario è puramente indicativa in quanto oggetto della vendita è il lotto; quindi un’eventuale differenza numerica, quantitativa e qualitativa non potrà costituire ragione alcuna di eccezione, rilievo o pretesa di riduzione del  prezzo da parte dell’aggiudicatario, nè la presenza di eventuali vizi palesi od occulti .
  6. L’aggiudicatario si obbliga a ricevere la consegna in loco dei beni entro due giorni dalla data del pagamento e la verifica del buon fine di esso ed esonera comunque la Curatela da ogni responsabilità per la conservazione dei beni aggiudicati dopo tale data; si obbliga a ritirare i beni liberando il locale entro 4 giorni lavorativi consecutivi dalla aggiudicazione a propria cura e spese e secondo modalità concordate con l’Ufficio; nel caso le operazioni di ritiro si protraggano oltre il quarto giorno potrà essere chiesto dall’Ufficio Fallimentare  il pagamento di una penale di euro 50,00 giornalieri .
  7. Qualsiasi spesa connessa alle operazioni di cui sopra sono ad esclusivo carico della parte aggiudicataria
  8. Con la stessa partecipazione alla gara il partecipante accetta senza esclusioni tutte le condizioni e gli obblighi a suo carico quì indicati e rinunzia a qualsivoglia azione nei confronti della Amministrazione
*Per partecipare alla vendita devi essere registrato.
Registrati o effettua il login in alto a sinistra
Regolamento Vendita:
  1. Chiunque può partecipare alle Vendite Giudiziarie, purché sia maggiorenne;
  2. I lotti in vendita sono pignoramenti effettuati dal Tribunale indicato nel modulo di partecipazione alla vendita;
  3. I lotti in vendita sono custoditi presso i luoghi di custodia indicati nella sentenza del Giudice delle esecuzioni. Per garantire la privacy delle parti coinvolte, i luoghi di custodia non vengono pubblicati in questo sito. I lotti sono visionabili sia il giorno della vendita che durante il periodo di raccolta offerte on-line, previo appuntamento concordato con il Commissionario Verdini Nazzareno;
  4. I lotti in vendita sono venduti a trattativa privata, offerta non inferiore all'OFFERTA BASE indicata, al miglior offerente, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, visto e piaciuto e senza garanzia alcuna e/o diritto al recesso, costi di asporto e ogni altro accessorio a carico dell'acquirente. Eventuali adeguamenti alle normative vigenti in ambito di prevenzione, sicurezza, tutela ecologica ed ambientale ed altro saranno a carico dell'acquirente, con esonero del Commissionario da qualsiasi responsabilità al riguardo.
  5. Le offerte di acquisto irrevocabili, dovranno essere inviate per via telematica tramite questo sito (venditemobiliari.org), previa registrazione, e dovranno pervenire entro le ore 20.00 del giorno antecedente la vendita. Il sito non permette l'invio di offerte oltre il limite indicato. Le offerte telematiche, saranno considerate confermate solo a fronte della ricezione del pagamento della CAUZIONE OBBLIGATORIA, pari al 20% del valore dell'offerta;
  6. Il giorno della vendita, all'ora prestabilita, tutti gli offerenti sono invitati a partecipare, di persona o a mezzo telematico (Conference call/Webex) alla vendita, che si svolgerà presso i luoghi di custodia del lotto. L'offerta telematica più alta sarà la base di partenza della gara. Sia gli offerenti presenti che quelli connessi telematicamente avranno la possibilità di effettuare rilanci. In caso non ci siano ulteriori rilanci, il lotto sarà aggiudicato all'offerente che aveva inserito l'offerta telematica più alta, che se non presente o connesso, ne riceverà comunicazione via mail entro 48 ore.
  7. Colui che si aggiudica il lotto si impegna irrevocabilmente a pagare il prezzo dell'offerta più alta da lui fatta entro e non oltre 48 ore dall’aggiudicazione. In caso di ritardo nel pagamento, si incorre nella perdita della cauzione versata e nelle sanzioni previste dal Codice Civile e dal Codice di Procedura Civile in materia di procedure esecutive mobiliari.
  8. In caso di aggiudicazione, la proprietà del lotto si trasferisce all’acquirente al momento del versamento dell’intero importo, che dovrà essere saldato entro 48 ore dall'aggiudicazione o dalla comunicazione di avvenuta aggiudicazione. Una volta in possesso del Verbale di Vendita, l'acquirente è proprietario dei beni acquistati, e toglie ogni responsabilità al Custode ed al Commissionario;
  9. In caso di mancata aggiudicazione del bene, la cauzione versata verrà restituita entro 48 ore.
  10. Se i beni acquistati non vengo asportati subito e lasciati incustoditi, in caso di furto o altri fatti che dovessero deteriorare il materiale acquistato, nessuna responsabilità è data ne al custode ne al commissionario;
  11. In caso di Auto o Automezzi, l'Acquirente per rimuovere l'automezzo si dovrà munire di idonea assicurazione, oppure con carro attrezzi, e si impegnerà a fare il passaggio di proprietà a proprie spese entro i termini di legge.
  12. Qualora il debitore regolarizzi la propria posizione o effettui la conversione prima della data fissata per la vendita, la vendita viene immediatamente annullata o sospesa tramite comunicazione della cancelleria del Tribunale di competenza. Tutti gli offerenti ne riceveranno comunicazione via e-mail entro 48 ore e si vedranno stornati gli importi cauzionali versati.
  13. Le informazioni in questa pagina sui beni in vendita sono da considerarsi "Salvo errori od Omissioni". Per la descrizione corretta fa fede solo ed esclusivamente il verbale di pignoramento, che verrà reso visibile su richiesta nel corso della vendita.
  14. Nel caso in cui il debitore pignorato sia un soggetto imponibile IVA, all'offerta andrà applicata l'aliquota IVA, altrimenti sono IVA esclusa. Per il calcolo delle spese e la verifica dell'applicabilità dell'IVA fare riferimento alla pagina di inserimento dell'offerta.
 
  Vendite Mobiliari con Asta Giudiziria o Vendita all'incanto a trattativa privata affidate dai tribunali di Ancona, Jesi, Senigallia e Osimo al Commissionario Verdini Nazzareno.  
 
| Google Site Map | Mappa Sito | Disclaimer | ROR Site Map | Feed RSS |
Verdini Nazzareno, Commissionario per le aste giudiziarie e le vendite mobiliari dei Tribunali di Ancona, Jesi, Osimo e Senigallia
Via Colbuccaro, 45 - 62014 Corridonia (MC) - Tel/Fax: +39 0733.203815 - Mobile: +39 338.3903947 - P.IVA: 00133040436